Spari C.Italia, procura analizzerà tutte cartelle cliniche De Santis

Roma, 15 set. (LaPresse) - La procura di Roma acquisirà tutte le cartelle cliniche di Daniele De Santis, l'ultrà romanista accusato dell'omicidio di Ciro Esposito che si trova attualmente ricoverato nel reparto protetto dell'ospedale Belcolle di Viterbo a causa delle ferite riportate nella rissa scoppiata con alcuni tifosi del Napoli nel prepartita della finale di Coppa Italia tra i partenopei e la Fiorentina, il 3 maggio scorso nelle vicinanze dello stadio Olimpico.

Il pm Eugenio Albamonte vuole eseguire lo screening accurato di tutto il materiale medico che riguarda De Santis. Le cartelle cliniche potrebbero fornire risposte per ricostruire la dinamica dei fatti e soprattutto se e quando, rispetto al ferimento di Ciro Esposito e di altre due tifosi del Napoli, De Santis sia stato ferito da alcune coltellate all'addome che non sarebbero state refertate quando l'ultrà romanista venne portato d'urgenza al pronto soccorso del Policlinico Gemelli mentre, in base a quanto si apprende, sarebbero state riscontrate dai medici di Viterbo.

L'intento di chi indaga è quello di ottenere un quadro probatorio più possibile completo in vista dell'interrogatorio di De Santis che si terrà dopo il 24 settembre, data fissata dal gip Giacomo Ebner per consentire agli esperti del Racis di illustrare, in contraddittorio con le parti, le conclusione della maxi perizia sui fatti del 3 maggio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata