Sparatoria al Tribunale di Milano: salgono a 3 i morti, un ferito grave

Milano, 9 apr. (LaPresse) - È salito a tre morti il bilancio delle vittime nella sparatoria al Palazzo di Giustizia di Milano. È morto infatti all'ospedale Niguarda, dove era stato ricoverato d'urgenza, anche Giorgio Erba, teste del processo Eutelia nel quale era imputato l'autore della sparatoria. Gli altri due morti sono invece Fernando Ciampi, ex giudice del tribunale fallimentare, e il legale dell'uomo che ha aperto il fuoco, l'avvocato Lorenzo Alberto Claris Appiani. Il nipote di Erba, Davide Limoncelli, anche lui testimone al processo, è invece in gravissime condizioni al Policlinico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata