Sparatoria a Milano, un uomo deceduto, donna e bimba ferite

Milano, 10 set. (LaPresse) - Una sparatoria si è verificata questa sera a Milano.Secondo quanto riferito dal 118 accorso sul posto, sono rimaste coinvolte tre persone: un uomo, una donna e un bimbo. L'uomo è deceduto, la donna e il bimbo invece sono rimasti feriti.

E' un imprenditore italiano di 43 anni, Massimiliano Spelta, l'uomo ucciso questa sera, intorno alle 20, davanti al civico 6 di via Ludovico Muratori. A colpirlo, secondo alcune testimonianze raccolte dagli agenti di polizia, sarebbero stati due uomini con il volto travisato che sono fuggiti a bordo di uno scooter. Per l'imprenditore 43enne e incensurato non c'è stato nulla da fare. Sarebbero almeno 5, da una prima ricostruzione, i colpi esplosi durante la sparatoria.

Ferita gravemente anche una donna di 21 anni di origine dominicana, probabilmente la moglie dell'imprenditore, che è stata trasporta d'urgenza al Policilino e al momento, secondo quanto riferisce il 118, è in coma. La donna aveva in braccio la figlia di un anno, che è caduta a terra quando la madre è stata ferita. La bimba ha subìto un lieve trauma al volto ed è stata trasportata dai sanitari alla clinica De Marchi. A dare l'allarme, avvisando 118 e polizia, sono state almeno 15 persone che si trovavano nella zona di Porta Romana, piena di locali e ristoranti. La polizia ora è al lavoro per raccogliere le testimonianze dei passanti che hanno assistito all'omicidio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata