Sondrio, cadavere nell'Adda: genitori riconoscono figlia Hafsa

Milano, 21 set. (LaPresse) - È avvenuto nel primo pomeriggio presso la camera mortuaria dell'ospedale di Sondrio il riconoscimento, da parte dei genitori, del corpo di Hafsa. C'è dunque la conferma definitiva che il cadavere trovato ieri nell'Adda è quello della 15enne marocchina dispersa nel fiume dallo scorso 1° settembre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata