Somalia, colpi contro elicottero Marina

Mogadiscio (Somalia), 7 set. (LaPresse) - Intorno alle 6.30 di questa mattina, in prossimità di Kismaayo, a 400 chilometri a sud di Mogadiscio, nelle acque davanti alle coste somali, l'elicottero EH101 della nave Doria, della marina militare italiana, è stato raggiunto da alcuni colpi d'arma da fuoco. Nessuno è rimasto ferito.

L'elicottero, mentre si trovava in volo di perlustrazione per acquisire informazioni sui movimenti di battelli sospetti di azioni contro il traffico mercantile in transito, è stato colpito da una raffica di colpi di armi da fuoco che ha causato una perdita di carburante e hanno costretto il velivolo a rientrare a bordo di nave Doria per verifiche tecniche. La nave, sede di comando della missione Standing Nato Maritime Group 1, sotto il comando del contrammiraglio Gualtiero Mattesi, è impegnato dal 14 giugno scorso nell'Oceano Indiano nell'ambito dell'operazione 'Ocean Shield' per contrastare il fenomeno della pirateria. "Le forze aereo-navali alleate - fa sapere la marina in una nota - continuano le operazioni per prevenire e contrastare le attività criminali contro il traffico mercantile nell'area".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata