Sisma Emilia, Regione: Fiduciosi, prevalga responsabilità

Bologna, 9 nov. (LaPresse) - Fiduciosi con l'augurio che i fondi per il terremoto siano sbloccati, che il senso di responsabilità abbia la meglio e gli impegni presi dall'Unione europea per il terremoto vengano mantenuti. Così, l'assessore regionale alle Attività produttive dell'Emilia-Romagna, Gian Carlo Muzzarelli, interviene sull'ipotesi di blocco dei fondi dell'Unione europea per il terremoto, cioè 670 milioni di euro che dovrebbero arrivare dal fondo di solidarietà. "Si tratta - dice Muzzarelli - di una vicenda che si intreccia purtroppo con una discussione più generale che riguarda gli equilibri di bilancio dell'Unione europea. Siamo fiduciosi per l'intervento richiesto anche dal presidente Vasco Errani e che ha visto un'azione immediata del Governo italiano, attraverso l'ambasciatore presso l'Unione europea, Ferdinando Nelli Feroci. Le sue dichiarazioni ci fanno ben sperare".

"Auspichiamo quindi- afferma Muzzarelli - che i fondi siano sbloccati al più presto, dal momento che si tratta di risorse indispensabili per gli interventi pubblici nelle aree colpite del sisma". "Spero che prevalga il senso di responsabilità affinchè vengano mantenuti gli impegni assunti e riconfermati a favore delle comunità così duramente provate", conclude.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata