Siria, Vaticano: Continuiamo a pregare che padre Dall'Oglio sia vivo

Città del Vaticano, 7 feb. (LaPresse) - "Continuiamo a pregare che padre Dall'Oglio sia vivo". Lo conferma ai giornalisti Alessandro Gisotti, portavoce ad interim della Santa Sede. "Io - ha aggiunto - come molti di voi ho avuto il privilegio di conoscerlo e lo ricordo con emozione, con commozione. In particolare, l'ultima volta abbiamo avuto modo di parlare alla Radio Vaticana della sua amatissima Siria. Ricordo anche la vicinanza del Santo Padre ai famigliari. Pochi giorni fa ho potuto dare comunicazione che a Santa Marta aveva incontrato i famigliari di padre Paolo e posso confidare la gioia e l'emozione della famiglia perché dopo l'incontro ho potuto parlare con una sorella. All'incontro era presenta anche la madre di padre Paolo che ha 90 anni, che era commossa e grata al santo padre per questo incontro, un incontro di pochi giorni fa, e posso aggiungere che ci associamo alle parole di speranza espresse anche questa mattina dal nunzio in Siria il cardinale Mario Zenari con il quale ho parlato anche poco prima di esere qui con voi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata