Siracusa, tiene segregato un 21 enne in sgabuzzino: arrestato 70enne

Siracusa, 2 mar. (LaPresse) - Teneva segregato un cittadino extracomunitario 21 enne per sfruttarne il lavoro. Per questo è stato arrestato dalle fiamme gialle un 70enne, in pieno centro di Canicattini Bagni, in provincia di Siracusa. I finanzieri hanno trovato, in condizioni pessime il ventunenne senegalese segregato dal pensionato di 70 anni, al fine di procurarsene servigi di ogni tipo. A seguito di una segnalazione, i finanzieri hanno individuato un immobile sito in cui era tenuto il giovane munito di regolare permesso di soggiorno in Italia, rinchiuso ormai da qualche tempo all'interno di un sudicio sgabuzzino di pochi metri quadrati senza cibo, acqua e servizi igienici.

A quanto accertato dalle fiamme gialle, per il 21enne a disposizione c'era solo una brandina e qualche tozzo di pane come compenso del cittadino africano per i servigi che l'anziano aguzzino si faceva prestare. Inoltre è emerso che il pensionato proprietario dell'immobile perpetrava anche il furto di energia elettrica, mediante un cavo elettrico abilmente occultato all'interno di un muro perimetrale, inibendo al contatore dell'Enel di conteggiare i consumi dell'energia erogata. Il 70enne è stato tratto in arresto per maltrattamento di persona e furto di energia elettrica e destinato al fermo presso il proprio domicilio a disposizione dell'autorità giudiziaria inquirente. Sono tuttora in corso le indagini da parte degli inquirenti tendenti ad accertare altri eventuali soggetti coinvolti nelle illecite attività riscontrate.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata