Siracusa, sequestrati impianti Versalis e Salos: 19 avvisi garanzia

Siracusa, 21 feb. (LaPresse) - Nella mattinata odierna, su delega della procura della Repubblica di Siracusa, i carabinieri e la guardia di finanza hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal gip di Siracusa nei confronti degli stabilimenti di Versalis Spa di Priolo e Sasol Spa di Augusta, e dei depuratori Tas di Priolo Servizi Scpa di Melilli e Ias Spa di Priolo Gargallo. I militari stanno procedono unitamente al Noe di Catania e al Nictas dell'Asp di Siracusa. Le indagini hanno consentito di accertare come, nel periodo tra il gennaio 2014 e il giugno 2016, agli impianti siano da ricondursi emissioni in atmosfera di natura "inquinante e molesta". Nel medesimo contesto sono stati notificati anche 19 avvisi di garanzia nei confronti di altrettante persone che hanno rivestito incarichi di responsabilità nelle realtà interessate.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata