Siracusa, operazione Muddica: sindaco Melilli ed ex vice ai domiciliari

Sono in tutto nove le persone coinvolte nell'operazione della polizia di Siracusa per reati contro la pubblica amministrazione

Sono in tutto nove le persone coinvolte nell'operazione della polizia di Siracusa, denominata Muddica, per reati contro la pubblica amministrazione, fede pubblica e patrimonio in relazione a procedure di affidamento di lavori e servizi da parte di uffici pubblici. Agli arresti domiciliari Giuseppe Carta, sindaco di Melilli (Siracusa), ed Elia Sebastiano, già vicesindicaco e all'epoca dei fatti assessore del Comune. È stato disposto il divieto di dimora a Melilli e Francofonte (Siracusa) per il primo cittadino di Francofonte, Daniele Lentini. Misure cautelari anche per due dipendenti del comune di Melilli e quattro imprenditori.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata