Siracusa, la madre non dà i soldi e lui tenta di soffocarla: arrestato

Palermo, 3 dic. (LaPresse) - Avrebbe minacciato di morte la madre, aggredendola fino a tentare di soffocarla, davanti al rifiuto della donna di dargli il denaro per il pagamento di una parcella legale arretrata. E' accaduto a Priolo Gargallo, in provincia di Siracusa, dove i carabinieri hanno arrestato un 21enne. L'intervento dei militari ha evitato il peggio, ma anche davanti a questi il giovane avrebbe dichiarato che avrebbe atteso il loro allontanamento dall'abitazione per finire quanto iniziato.

Davanti a queste parole i carabinieri hanno deciso di arrestarlo e rinchiuderlo nel carcere Cavadonna di Siracusa. Secondo i carabinieri l'episodio va inquadrato "in un più ampio contesto di violenza familiare in cui simili situazioni si sono verificate con frequenza nel tempo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata