Siracusa, droga verso Calabria: 22 arresti

Siracusa, 24 lug. (LaPresse) - Dalle prime ore della mattinata odierna è in corso in Siracusa una vasta operazione di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti sull'asse Calabria-Siracusa, convenzionalmente denominata 'Itaca', condotta da agenti della squadra mobile della Questura di Siracusa, con l'ausilio di unità cinofile della polizia di Stato, che stanno eseguendo 17 ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di altrettanti soggetti accusati di far parte di 4 distinti gruppi criminali, strettamente collegati tra di loro. Ulteriori 5 ordinanze saranno eseguite, sempre nella mattinata odierna, da militari dell'arma.

L'operazione 'Itaca', colpisce il traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti tra Sicilia e Calabria. L'indagine durata circa due anni e che vede la partecipazione dalla compagnia dei carabinieri di Siracusa, ha evidenziato una vasta attività illecita svolta nella città dal clan Bottaro-Attanasio e da altri associazioni minori. L'attività investigativa, supportata da intercettazioni telefoniche, ambientali e video riprese, ha consentito di accertare come la droga smerciata nel capoluogo provenisse dalla Calabria. Notevole anche il contributo fornito dalle dichiarazioni di diversi collaboratori di giustizia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata