Siracusa, disoccupato si dà fuoco per la perdita del lavoro: è grave
Ustionato al 90%, è stato portato in codice rosso in ospedale ad Avola, per poi essere trasferito a Palermo

Un 52enne residente a Siracusa si è dato fuoco alle prime luci dell'alba di martedì in contrada Maeggio, tra Cassibile e Floridia. È stato un passante a dare l'allarme verso le 6.30. L'uomo, disoccupato, ha cosparso il corpo di benzina all'interno di una Fiat Punto, per poi appiccare le fiamme.

Secondo la prima ricostruzione dei carabinieri di Siracusa, che indagano sul caso, a scatenare il gesto estremo sarebbe stata la perdita del lavoro. Il 52enne, ustionato al 90%, è stato portato in codice rosso in ospedale ad Avola, per poi essere trasferito a Palermo.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata