Siracusa, arrestato esponente Pd

Siracusa, 2 feb. (LaPresse) - L'ex sottosegretario e deputato siciliano della Dc (poi passato al Pd), Luigi Foti, detto Gino, è stato arrestato dai carabinieri di Siracusa ed è ai domiciliari nell'ambito dell'inchiesta chiamata 'Aro blu'. Il gip di Siracusa ha disposto la stessa misura cautelare anche per Giuseppe Marotta, ex ad della Sogeas, la società che gestiva il servizio idrico a Siracusa. Indagato, invece, il presidente della provincia di Siracusa, Nicola Bono. Gli arresti sono il frutto di oltre un anno di indagini sviluppate nell'ambito della gestione del servizio idrico integrato nella provincia di Siracusa e svolte, su coordinamento della procura aretusea, dalla sezione di polizia giudiziaria della procura e dai carabinieri del reparto operativo. I tre sono accusati di tentata concussione in concorso per la gestione irregolare del servizio idrico. Il gip accogliendo le richieste della procura nei confronti di Foti e Marotta ha ritenuto, in questa fase, di rigettare l'istanza cautelare avanzata nei confronti del presidente della Provincia.

Secondo l'accusa Bono, in qualità di presidente pro tempore dell'Ato idrico di Siracusa e abusando dei suoi poteri, Marotta in qualità di amministratore delegato della Sogeas Spa e Foti, esponente del Pd di Siracusa, avrebbero minacciato gli amministratori della Sogeas Ato Idrico 8 spa di risolvere il contratto di concessione se non avessero accettato le loro richieste. In particolare, secondo l'accusa, i tre politici avrebbero preteso l'assunzione del segretario particolare di Bono, di affidare il servizio di riscossione delle bollette insolute a una ditta esterna con percentuali di guadagno più alte e di rinunciare alla realizzazione di alcune infrastrutture provinciali. Il reato non sarebbe però stato consumato ma solo tentato perché le vittime hanno sporto denuncia determinando l'intervento dell'autorità giudiziaria tra marzo e dicembre 2010. Nel corso dell'attività di indagine, inoltre, la procura ha accertato anche una rilevante turbativa d'asta realizzata nel corso della procedura per l'affidamento del servizio idrico alla società Sai8.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata