Siracusa, aggredisce e minaccia madre: arrestato

Siracusa, 19 set. (LaPresse) - I carabinieri della stazione di Siracusa Ortigia arrestato in flagranza per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, un 27enne del posto, pregiudicato. L'uomo, nel corso di un violento litigio in casa dei genitori con la madre, la ha aggredita verbalmente e fisicamente, proferendo nei suoi confronti minacce di morte. Al termine dell'aggressione, nel cui corso il giovane ha anche rotto e danneggiato parte delle suppellettili e del mobilio, si è allontanato a bordo della macchina del padre. Rintracciato dai carabinieri di Ortigia, è stato poco dopo arrestato.

Le indagini hanno consentito di appurare che già in passato, da anni, la mamma del giovane era costretta a subirne le violenze fisiche e verbali, mai denunciate, vivendo in un clima di terrore, spesso aiutata e confortata da parenti e vicini e mossa dall'amore per il figlio. La donna, visitata al pronto soccorso dell'ospedale Umberto I di Siracusa, ne è stata dimessa con la prognosi di giorni dieci salvo complicazioni per i traumi riportati al capo dopo essere stata spinta a terra. L'arresto è stato convalidato e per il giovane sono stati disposti i domiciliari in un'altra abitazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata