Sinodo, Papa: Apre nuove strade, no acque paludose delle ideologie

Milano, 27 ott. (LaPresse) - Grazie al Sinodo "ci siamo sentiti spronati a prendere il largo, a lasciare i lidi confortevoli dei nostri porti sicuri per addentrarci in acque profonde: non nelle acque paludose delle ideologie, ma nel mare aperto in cui lo Spirito invita a gettare le reti". Così Papa Francesco durante l'angelus dopo aver celebrato la messa a conclusione del sinodo per l'Amazzonia. "Ciascuno di noi si sarà chiesto tante volte che cosa fare di buono per la propria vita; oggi chiediamoci: 'Io, che cosa posso fare di buono per il Vangelo?' Nel Sinodo ce lo siamo chiesti, desiderosi di aprire nuovi cammini all'annuncio del Vangelo", ha aggiunto il pontefice.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata