Sindaco di Corato: 7 vittime accertate, bambino estratto vivo
Dopo lo scontro ferroviario in Puglia la reazione del primo cittadino coratese: Come se fosse caduto un aereo

 "È' un disastro come se fosse caduto un aereo! I soccorsi e la protezione civile è tutta sul posto, purtroppo ci sono vittime! Così su Facebook, Massimo Mazzilli, sindaco di Corato, uno dei paesi nel quale è avvenuta la tragedia ferroviaria che conta almeno 10 morti, ha commentato lo scontro trai convogli. LaPresse ha poi contattato il primo cittadino:  "Sono sette le vittime accertate in questo momento. Tra i primi ad essere soccorsi c'è stato un bambino estratto vivo dalle lamiere - ha aggiunto. E' un disastro: siamo in aperta campagna e ci sono rottami dappertutto. Ora si sta lavorando alla testa dei treni. E' un disastro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata