Sette indagati per le morti nel torrente Raganello

Sette indagati dalla Procura di Castrovillari, nel Cosentino, nell'ambito dell'inchiesta sulla tragedia del 20 agosto nel torrente Raganello dove persero la vita dieci persone, nove escursionisti e una guida, a causa di un'onda di piena. "E' doveroso che la giustizia dia una risposta rapida", ha spiegato il procuratore Facciolla. I reati ipotizzati sono quelli di omicidio colposo e lesioni colpose, inondazione colposa ed omissione di atti d'ufficio. Anche i sindaci di Civita, San Lorenzo Bellizzi e Cerchiara tra le persone finite sotto inchiesta.