Sequestrata una tonnellata di cocaina

Roma, 15 ott. (LaPresse) - Un aereo ATR42 del comando operativo aeronavale della guardia di finanza ha partecipato al sequestro di 1.500 chili di cocaina purissima nascosta in un immobile a Shada Di Sant'Antonio in Palmarescio, sull'arcipelago di Capo Verde.

L'indagine per fermare il traffico internazionale di sostanze stupefacenti provenienti dal Sud America, è guidata dalla 'policia judiciaria' e dai servizi d'informazione di Capo Verde, con il supporto tecnico fornito dalle autorità olandesi. L'intera operazione di servizio è stata svolta con il contributo della direzione centrale per i servizi antidroga e il reparto relazioni internazionali della guardia di finanza. A livello internazionale, l'operazione è stata coordinata dal Maoc(n) (Maritime analysis and operations centre narcotics), con sede a Lisbona.

Durante i controlli, l'aereo della guardia di finanza ha avvistato le imbarcazioni sospette, usate per il traffico di droga, che stavano per sbarcare la cocaina sulle isole capoverdine in attesa della successiva spedizione in Europa. Tre le persone arrestate, due di nazionalità capoverdiana e un olandese. Sono state sequestrate armi da fuoco con relativo munizionamento, tra le quali tre mitragliatrici.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata