Sedicenne muore dopo lite a Taranto, rintracciato coetaneo

Taranto, 30 dic. (LaPresse) - Nella serata di ieri intorno alle 20.45 è stato ritrovato su un marciapiede a Taranto, nella frazione di Talsano, in viale Europa, un sedicenne riverso a terra privo di sensi. Il giovane si trovava nei pressi dell'esercizio commerciale Trony. Sul posto sono intervenuti gli agenti della squadra volante e il personale del 118 che ha provveduto ai primi, vani tentativi di rianimazione. Il giovane, Ivan Razavan Florin, cittadino rumeno di 16 anni, è stato successivamente trasportato presso l'Ospedale Santissima Annunziata, dove è arrivato già privo di vita alle ore 21.50.

Le prime indagini da parte degli agenti della squadra mobile hanno accertato che la giovane vittima, verso alle ore 20.30, mentre si trovava in via Cacace con alcuni suoi coetanei, ha avuto un litigio con uno di loro, da cui si è arrivati alle mani. Subito dopo la lite, il sedicenne rumeno si è allontanato in compagnia di un suo amico al quale ha confidato di non sentirsi bene, per poi accasciarsi dopo alcuni metri privo di sensi. Al termine degli accertamenti è stato rintracciato un giovane, incensurato, con il quale la vittima aveva litigato. In attesa dell'esame autoptico il ragazzino è stato denunciato in stato di libertà per l'ipotesi di omicidio preterintenzionale. Il giovane deceduto, giunto in Italia da circa 4 anni insieme alla madre, frequentava la Scuola Media di Talsano dove era residente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata