Sedicenne morto nel bolognese, l'amico confessa l'omicidio

Un minorenne ha confessato nel corso di un interrogatorio l'omicidio di , il sedicenne trovato morto in un pozzo a Tiola di Castello di Serravalle. Si tratta di un coetaneo della vittima, con cui si doveva incontrare il giorno della scomparsa di quest'ultimo avvenuta lo scorso 17 settembre. L'amico, nei confronti del quale la procura per i minorenni di Bologna emetterà un provvedimento di fermo con l'accusa di omicidio, gli ha sparato con la pistola del padre. Non è ancora chiaro però il movente che ha portato all'omicidio.