Scuola, Zaia: Inizia avventura complicata, ma no a nuovo lockdown

Milano, 12 set. (LaPresse) - "Non è una passeggiata. Inizia una nuova avventura: con i centri estivi ci è andata bene, adesso c'è questa molto più complicata. Sappiamo che la fase di convivenza con il virus è così. I francesi hanno un modello che sarà identico al nostro: circoscrivono l'eventuale focolaio, nel caso chiudono quel plesso scolastico, ma pensare al lockdown generale decisamente no". Così il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, durante il punto stampa sul coronavirus dalla sede della Protezione civile di Marghera, con riferimento all'inizio da lunedì del nuovo anno scolastico. Proprio lunedì ci sarà l'inaugurazione a Vo' (Padova) anche alla presenza del Capo dello Stato, Sergio Mattarella. "Se c'è l'inaugurazione dell'anno scolastico a Vo' - ha aggiunto - posso garantirvi che ci ho parlato io con il presidente della Repubblica, a suo tempo. Vo' penso che sia l'elemento simbolo del coronavirus, che si compenetra con il ruolo che hanno avuto i ragazzi in tutta la partita del coronavirus. Da Vo' inizierà la mostra itinerante dei disegni".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata