Scuola, Cgil a Governo: Difficile partire a settembre, siamo in ritardo

Roma, 14 apr. (LaPresse) - "Sarà difficile far partire l'anno a settembre. Non abbiamo capito le intenzioni del governo, vogliamo sapere come vogliono sanificare le scuole e l'organizzazione, serve un confronto politico". Così il segretario generale della Flc Cgil Francesco Sinopoli a LaPresse. Domani era in programma un'informativa con il Miur per i bandi di concorso, ma per i sindacati della scuola non è il nodo più urgente: "E' il caso di fare un punto per settembre, siamo in ritardo. Riprendere l'anno 2019-2020? Mi sembra abbastanza difficile, ma deciderà il governo..."

Per Sinopoli sui bandi di concorso "la soluzione è un concorso straordinario, una procedura per soli titoli e la formazione per avere insegnanti in cattedra a settembre".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata