Scritte razziste contro l'arrivo di 15 migranti nel Piacentino
Poste anche balle di fieno davanti all'ingresso della struttura che ospita i minorenni

Foto tratta dal sito piacenzasera.it

'Breno dice no ai neri, all'invasione e alle Coop'. È la scritta in vernice nera che si trova sul muro di cinta di una ex scuola a Breno, frazione di Borgonovo Val Tidone, in provincia di Piacenza, gestita adesso da una cooperativa che si occupa di migranti minorenni non accompagnati. La protesta - fanno sapere i carabinieri - è stata condotta da una decina di abitanti del paese a 22 km dalla città emiliana.

Nel mirino l'arrivo di 15 minorenni richiedenti asilo provenienti da Senegal, Sierra Leone, Ghana, Nigeria, Bangladesh, Gambia e Guinea. Poste anche balle di fieno agli accessi della struttura per cercare di bloccarli. Dopo alcune ore, grazie all'intervento delle forze dell'ordine, è tornata la calma e i ragazzi sono potuti entrare nella struttura.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata