Scoperto covo di latitanti nascosto nella vegetazione di Gioia Tauro
In una zona al confine tra il Comune di Gioia Tauro e quello di Rizziconi i Carabinieri hanno scoperto alcuni rifugi utilizzati da latitanti di ‘ndrangheta. Rastrellamenti che hanno portato al sequestro di un covo nascosto nella fitta vegetazione e mimetizzato con vernice di colore verde. Di forma rettangolare, ampio circa 15 mq, un container prefabbricato in alluminio e materiale coibentato, corredato di impianti idrici, fognari ed elettrici. I militari sono riusciti a documentare la presenza di alcuni effetti personali ed elettrodomestici di varia natura, da una stufa a gas a un’antenna per tv. A 5 metri di distanza c’era una botola in ferro probabile via di fuga in caso di necessità.