Scoperte particelle più veloci della luce

Ginevra (Svizzera), 22 set. (LaPresse/AP) - Gli scienziati dell'Organizzazione europea per la ricerca nucleare (Cern) hanno annunciato di aver individuato particelle subatomiche che superano la velocità della luce. La scoperta potrebbe mettere in discussione le leggi fondamentali della fisica finora conosciute. Nulla, infatti, dovrebbe muoversi più rapidamente della luce secondo quanto previsto dalla teoria della relatività generale di Albert Einstein. Secondo gli scienziati, i neutrini hanno superato la barriera della velocità della luce, 299.792 chilometri al secondo.

Il Cern ha fatto sapere che la eccezionale velocità è stata registrata in un fascio di neutrini lanciato da Ginevra ai laboratori nazionali del Gran Sasso dell'Istituto nazionale di fisica nucleare, distante 730 chilometri dalla capitale svizzera. La notizia ha scosso gli ambienti accademici, gli scienziati più scettici chiedono verifiche sperimentali indipendenti da parte di altri laboratori.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata