Scomparsa a Brescia e uccisa dall'ex amante. Il corpo nascosto in una cascina
Ha nascosto il corpo in una cascina ad Azzanello, nel Cremonese, dopo averla uccisa. Di Manuela Bailo, la 35enne di Nave, nel Bresciano, non si avevano più notizie dal 29 luglio scorso. Fabrizio Pasini, ex amante della donna e suo collega, domenica sera appena rientrato dalle vacanze in Sardegna, ha confessato l'omicidio ai carabinieri: ora è in stato di fermo. Ha portato gli inquirenti sul luogo dove ha sepolto Manuela, e ha fatto anche ritrovare l'auto, lasciata dove i due si erano incontrati la sera del 28 luglio a Brescia