Sciopero tir, inseguono camion nel casertano: 5 arresti

Caserta, 25 gen. (LaPresse) - La polizia stradale di Caserta ha arrestato 5 autotrasportatori che hanno danneggiato un tir in transito. Gli arresti nei confronti di autotrasportatori originari del salernitano sono stati eseguiti nell'ambito di una serie di controlli autostradali, intensificati in coincidenza con la protesta degli autotrasportatori. A quanto ricostruito dagli agenti di polizia i cinque, a bordo di un Fiat Doblò, hanno inseguito un autotrasportatore che, alla guida del suo tir, imboccata la A30 al casello di Nocera-Pagani, per dirigersi verso Caserta. I 5 camionisti hanno ripetutamente tentato di costringere l'autista a fermarsi, ponendosi davanti all'autoarticolato, effettuando brusche frenate e lanciando contro la carrozzeria del veicolo un pesante oggetto metallico. L'autista ha chiamato il 113 e i poliziotti hanno individuato l'autocarro e i suoi inseguitori. I cinque, una volta bloccati, sono stati arrestati per violenza privata e danneggiamento aggravato. Nella sola giornata di ieri, dopo la rimozione dei blocchi da parte dei manifestanti, sono stati sei gli episodi di danneggiamento denunciati da autisti di autocarri in transito nel Casertano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata