Scendono le temperature, ma torna il sereno: il meteo del 27 e del 28 novembre
Meno nuvole in questo inizio settimana

Le previsioni dell'Aeronautica militare per oggi sull'Italia

Al Nord cielo in prevalenza sereno o al più poco nuvoloso per passaggio di velature su Valle d'Aosta, Piemonte e Lombardia tra il tardo pomeriggio e il termine della giornata. In mattinata temperature prossime allo zero anche sulle aree pianeggianti, in serata locali nubi basse andranno ad interessare la Liguria.

Al centro e Sardegna ancora molte nubi sul settore occidentale e meridionale dell'isola e sulle regioni adriatiche con residui deboli fenomeni al mattino lungo le aree costiere di Abruzzo seguiti da successive ampie schiarite. In genere sereno o poco nuvoloso sulle restanti regioni.

Al sud e Sicilia alternanza tra schiarite ed annuvolamenti nella prima parte del giorno su tutte le regioni, con nubi più compatte su Puglia garganica, Basilicata, Molise, bassa Calabria e Sicilia settentrionale con associate piogge isolate. Progressivo diradamento delle nubi nella seconda parte del giorno con schiarite via via sempre più ampie a partire dalla Campania ed in estensione alle restanti zone.

Temperature minime in generale decisa diminuzione su tutte le regioni; massime in lieve calo su Piemonte e zone pianeggianti della Lombardia; in tenue aumento sulle zone alpine occidentali e su Toscana, appennino settentrionale e settori più a nord di Umbria e Marche; stazionarie sulla Sardegna e in calo anche marcato sul resto del territorio.

Venti in prevalenza settentrionali: da deboli a localmente moderati al nord e su Toscana, Umbria e Lazio; da moderati a forti su Sardegna e Sicilia; forti sul resto della penisola con ulteriori rinforzi su Molise, Puglia, zone interne della basilicata e sulla Calabria ionica ma con tendenza a graduale calo di intensità durante la seconda parte della giornata. Mari da agitati a localmente molto agitati mare e canale di Sardegna, stretto di Sicilia, adriatico meridionale e mar Ionio; agitato Adriatico centrale e Tirreno meridionale e Tirreno centrale nella prima parte del giorno; mosso il Ligure e l'alto Adriatico; molto mossi i restanti mari, ma con generale attenuazione del moto ondoso a partire dai bacini centro settentrionali dal pomeriggio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata