Scandalo in piazza San Pietro, donna in topless protesta prima Angelus

Città del Vaticano, 6 nov. (LaPresse) - Clamorosa protesta poco prima dell'Angelus di oggi. Un'attivista del movimento 'Femen', che in tutto il mondo porta giovani donne a protestare in topless contro il turismo sessuale, il sessismo e altre discriminazioni sociali, ha infatti alzato un cartello con su scritto 'Libertà per le donne' coperta solo da un velo nero.

Le giovani del movimento 'Femen' erano originariamente in tre, riferisce la questura, una bionda con pantaloni e maglia nera, l'altra in short con capelli corti e rossi, una terza castana. Sono state invitate dagli agenti a salire sulle volanti della polizia e sono state allontanate dall'area di San Pietro. Una però ha raggiunto la piazza. Proprio ieri le attiviste ucraine di 'Femen' - questo il nome della loro organizzazione - avevano messo a segno l'ultima loro azione durante la manifestazione del Pd e si sono presentate con dei cartelli di protesta contro Silvio Berlusconi, praticamente nude, dipinte dalla testa ai piedi una di verde, l'altra di bianco e la terza di rosso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata