Sbarchi, soccorso gommone a Lampedusa: 18 cadaveri, 73 migranti salvi

Roma, 24 ago. (LaPresse) - Diciotto cadaveri sono stati recuperati al largo di Lampedusa dalla marina militare. Le vittime erano a bordo di un gommone con altri 73 migranti, che sono stati salvati. A prestare soccorso è stata la nave Sirio, impegnata nell'operazione Mare Nostrum.

In totale, da venerdì ad oggi, sono oltre 3500 i migranti salvati dalle navi della marina militare, dalla guardia costiera e da imbarcazioni civili. Tra gli ultimi soccorsi quello di nave Fenice che nella notte ha recuperato da un natante 215 persone (55 donne, 38 minori). La M/V CP904 della guardia costiera ha, invece, trasbordato su nave San Giusto 530 migranti salvati negli ultimi giorni dopo aver soccorso nella notte un natante con 327 persone.

Trecentoventi, inoltre, i migranti soccorsi, sempre nella notte da nave San Giusto. Infine nave Sirio, dopo il recupero dei 18 cadaveri e dei 73 superstiti, ha imbarcato 193 migranti soccorsi da mm/vv CP312 e 319 della guardia costiera. La M/V CP904 della guardia costiera ha, invece, trasbordato su nave San Giusto 530 migranti salvati negli ultimi giorni dopo aver soccorso nella notte un natante con 327 persone. Trecentoventi, inoltre, i migranti soccorsi, sempre nella notte da nave San Giusto. Infine nave Sirio, dopo il recupero dei 18 cadaveri e dei 73 superstiti, ha imbarcato 193 migranti soccorsi da mm/vv CP312 e 319 della guardia costiera.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata