Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lampedusa

Lampedusa (Agrigento), 7 ott. (LaPresse) - Un barcone alla deriva, con 166 migranti a bordo, è stato soccorso nella notte a 56 miglia a sud di Lampedusa, in acque maltesi. L'sos alla capitaneria di porto è arrivato intorno alle 22 di ieri da un telefono satellitare, con cui si segnalava una barca in difficoltà di galleggiamento. Immediato l'intervento della Guardia costiera con tre motovedette, coadiuvate da una nave della Marina militare e da un aereo maltese. Alle 3.45 della notte si sono concluse le operazioni di trasbordo di tutti i migranti, tra i quali c'erano anche 34 donne e due bambini. Subito dopo la fine delle operazioni l'imbarcazione è affondata, "quindi - spiegano dalla Guardia costiera - è stata fondamentale la tempestività dell'intervento, altrimenti le conseguenze sarebbero state ben più gravi. Importante anche la collaborazione tra Malta e Italia nelle operazioni di soccorso". Le condizioni di salute dei migranti sono buone e per nessuno è stato necessario il trasporto in ospedale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata