Sbarchi, Sel a Lampedusa: Necessario garantire corridoi umanitari

Roma, 3 ott. (LaPresse) - Una delegazione di Sel composta dagli onorevoli Marisa Nicchi, Giovanni Paglia e Franco Bordo è a Lampedusa per partecipare alle manifestazioni organizzate dal Comitato 3 ottobre e dal Comune di Lampedusa e Linosa ad un anno dalla strage in cui persero la vita oltre 300 persone. "Siamo a Lampedusa - spiegano i deputati di Sel Marisa Nicchi, Franco Bordo e Giovanni Paglia - luogo simbolo della tragedia e del dolore, per commemorare le vittime della strage dello scorso anno e per ribadire con forza la necessità di garantire vie di accesso protette e corridoi umanitari per chi fugge da guerre o fame".

Dall'inizio dell'anno, ricordano i deputati, "sono oltre 3000 i migranti morti nel Mediterraneo. Nessuna misura militare o normativa potrà fermare un fenomeno ormai strutturale. Non ci sono confini da difendere, non siamo davanti a un'invasione. Serve invece una politica comune dell'Ue per adottare tutti quegli strumenti necessari per arrestare questo massacro, prevedendo una politica comune di asilo e accoglienza".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata