Sbarchi, Lombardo: Migranti accatastati in navi a Palermo, è disumano

Palermo, 27 set. (LaPresse) - "Non esitiamo a denunciare la condizione disumana in cui si trovano gli immigrati che sono accatastati, come se fossero oggetti e non uomini, in queste navi nel porto di Palermo". Lo ha detto il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, intervenendo sulla vicenda dei migranti trattenuti a bordo di navi traghetto nel porto di Palermo. "Come sempre - continua Lombardo - questo problema grava sulla Sicilia e su qualche altra regione del Sud. Avevamo creduto che questo problema dovesse riguardare prima l'Europa e quantomeno tutta Italia". "Nel silenzio assordante da parte di tutti, invece, a farcene carico - conclude -siamo noi e quei poveracci che affrontano un viaggio in condizioni bestiali".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata