Sbarchi, intercettato gommone con 90 migranti a bordo

Palermo, 29 mar. (LaPresse) - Un gommone alla deriva con a bordo 90 immigrati, tutti uomini, è stato intercettato dalla marina militare a 65 miglia a Sud-Est di Lampedusa nel tardo pomeriggio di oggi. L'unità della marina, la nave Cassiopea, impegnata in operazione di controllo flussi migratori e vigilanza pesca nel Canale di Sicilia, è stata allertata in seguito all'avvistamento del natante, in precarie condizioni di galleggiamento, da parte di un velivolo maltese ed è giunta sul posto per soccorrere i naufraghi.

A causa delle condizioni meteo marine avverse (mare 5 da Nord e 26 nodi di vento proveniente dai quadranti settentrionali), la Cassiopea ha fornito ai 90 immigrati i giubbotti di salvataggio e dato riparo al natante, congiuntamente alla motonave mercantile Jolly Grigio e al peschereccio Pietro Giacalone, in attesa dei mezzi della capitaneria e Guardia Costiera di Lampedusa. All'arrivo delle motovedette gli extracomunitari, provati ma in buono stato di salute, sono stati recuperati e tratti in salvo, quindi trasferiti con i mezzi della Capitaneria a Lampedusa, scortati da Nave Cassiopea.

Si tratta del secondo salvataggio da parte di unità della marina militare e della guardia costiera nell'arco di poco più di 12 ore: ieri sera, infatti, la Comandante Bettica è intervenuta nello stesso tratto di mare per portare in salvo 30 immigrati, tra cui 6 donne.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata