Sbarchi, bloccata nave con 16 scafisti scoperti grazie a sottomarino

Roma, 9 nov. (LaPresse) - Alle ore 18.30 locali, a circa 500 chilometri a sud est di Capo Passero, la marina militare italiana, in stretto coordinamento con la Procura di Catania, ha eseguito un decreto di sequestro disposto dalla predetta Autorità Giudiziaria di una nave madre con sedici scafisti a bordo, al termine di una complessa ed un'articolata operazione di sorveglianza. Di particolare valenza, anche ai fini della raccolta delle prove, è risultata la sorveglianza occulta effettuata con l'ausilio di un sommergibile.

Nel corso dell'operazione la marina militare ha anche soccorso circa 250 migranti su un'altra imbarcazione rilasciata appunto dalla citata nave madre sequestrata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata