Sbarchi, arrivati nel vibonese 71 migranti, arrestati tre scafisti

Vibo Valentia, 3 set. (LaPresse) - La guardia di finanza di Vibo Valentia ha arrestato tre presunti scafisti di un veliero che nel pomeriggio di ieri ha raggiunto le coste calabresi con a bordo 71 migranti. I tre, di nazionalità ucraina, sono accusati di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. L'imbarcazione di 15 metri, battente bandiera russa, è stata intercettata nelle acque di Capo Spartivento, in provincia di Reggio Calabria, intorno alle 15.45. Dopo aver affiancato l'imbarcazione, i finanzieri ne hanno assunto il comando e lo hanno condotto verso il porto di Roccella Ionica, dove è arrivato intorno alle 21.15. Buone le condizioni di salute dei migranti a bordo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata