Sbarchi, arrestati 5 scafisti a Reggio Calabria

Reggio Calabria, 23 giu. (LaPresse) - Ieri sono stati fermati a Reggio Calabria 5 scafisti di origine tunisina, ritenuti responsabili di aver organizzato il trasporto a bordo un barcone di fortuna di 52 clandestini di origine magrebina. L'episodio riguarda il salvataggio di tre imbarcazioni provenienti dalle coste del Nord Africa con 615 cittadini, di cui 399 uomini, 104 donne e 112 minori, provenienti prevalentemente dalla Siria, dall'Eritrea e dal Magreb. I migranti sono stati poi trasbordati sulla nave Etna della marina militare, che è sbarcata il 21 giugno nel porto di Reggio Calabria. Gli investigatori hanno individuato il comandante e i componenti dell'equipaggio di una delle imbarcazioni partite da Sfax e dirette in Italia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata