Sbarchi, altri 200 migranti soccorsi a largo Lampedusa: anche bambini

Roma, 26 ago. (LaPresse) - Altri 200 migranti, in navigazione a 50 miglia da Lampedusa, sono stati soccorsi dalla guardia costiera. Le peggiorate condizioni meteorologiche non fermano il flusso migratorio verso Lampedusa. Nel primo pomeriggio di oggi la Nave Bettica della Marina Militare in navigazione nel Canale di Sicilia ha contattato la Capitaneria di porto di Lampedusa per comunicare l'avvistamento di un barcone con bordo gli immigrati. L'avvistamento è avvenuto in seguito a una segnalazione fatta da un peschereccio tunisino, in attività in zona. La nave della Marina Militare, in attesa dell'arrivo delle due Motovedette della Guardia Costiera partite dall'isola, ha seguito il barcone pronta ad intervenire in caso di necessità.

Alle 16 i mezzi della Guardia Costiera hanno raggiunto il barcone e iniziato le operazioni di trasbordo dei migranti, rese difficili dalle condizioni del mare - 3/4 in aumento con onde di circa un metro e mezzo - e dalle precarie condizioni di stabilità dell'unità. Attualmente le Motovedette con a bordo i migranti - come detto circa 200 dei quali una trentina di donne e alcuni bambini - sono in navigazione verso Lampedusa dove è previsto l'arrivo intorno alle 20.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata