Sbarchi, 600 migranti salvati nelle ultime ore

Roma, 14 set. (LaPresse) - Sono quasi 600 i migranti salvati nelle ultime ore da Nave Diciotti della guardia costiera in tre diverse operazioni di soccorso. Le richieste di aiuto sono tutte pervenute alla centrale operativa di Roma tramite telefono satellitare. La prima chiamata segnalava la presenza di un'imbarcazione in difficoltà in acque territoriali libiche, a circa 120 miglia da Bengasi. Sul punto è stata inviata nave Diciotti che ha salvato 180 persone, tra cui 42 minori e 27 donne.

Non molto lontano dal luogo del primo soccorso, un'altra unità con a bordo 209 migranti, di cui 7 donne, ha richiesto l'intervento di nave Diciotti. Arrivata sul punto, l'unità della guardia costiera ha trasbordato tutti i migranti, per poi dirigere sul luogo di un terzo salvataggio. Si trattava di un fatiscente barcone con a bordo 203 migranti, tra cui 60 bambini e 44 donne, tutti trasbordati su nave Diciotti.

Un ulteriore soccorso sta vedendo impegnata la guardia costiera in questo momento: si tratta di due barconi che viaggiavano insieme e trasportavano un totale di circa 700 persone che hanno dichiarato di essere in difficoltà. Sul punto è stato dirottato il mercantile Jamila Star, il più vicino ai due barconi, che ha preso a bordo tutti i migranti. Dato il consistente numero di persone è considerate le caratteristiche strutturali del Jamila Star, si è ritenuto opportuno trasferire i migranti su un diverso mercantile, il Blue Emerald. Sono attualmente in corso le operazioni di trasbordo, coadiuvate da due motovedette classe 300 della guardia costiera.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata