Sbarca a Roma la protesta del Sulcis, presidio lavoratori Alcoa in centro

Roma, 30 ago. (LaPresse) - Sbarca nella capitale la protesta del Sulcis. I lavoratori Alcoa sono arrivati questa mattina alle 9.30 al porto di Civitavecchia ed hanno poi sfilato per viale della Vittoria dove li attendevano i pullman per andare nella Capitale, al ministero dello Sviluppo economico a via Veneto. Si tratta di 56 lavoratori dell'Alcoa di Portovesme (Carbonia Iglesias) che intorno alle 12 si raduneranno in piazza Barberini dove rimarranno in presidio per due giorni. I lavoratori terranno il presidio fino a che "le forse politiche che sostengono questo governo non capiscono che il 3 settembre l'Alcoa chiude" dice Roberto Puddu, segretario della Camera del lavoro di Cagliari a LaPresse. Puddu aggiunge che "i lavoratori stanno per arrivare a Roma, in piazza Barberini, perché bisogna farsi sentire il più possibile". "Batteremo i caschi sui san pietrini fino a quando non ci ascoltano. Arriviamo da Civitavecchia, dove siamo sbarcati, in via Molise, intorno alle 11.45 e faremo un presidio di protesta". Lo dichiara a LaPresse Franco Barbi, segretario della Fiom Cgil del Sulcis che in questo momento si trova sull'autobus con i lavoratori.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata