Sardegna, pastori in protesta: "Pochi giorni per concordare il prezzo giusto del latte"

Ancora proteste dei pastori sardi, che rivendicano un prezzo più equo per il latte ovino, ormai sceso sotto i 60 centesimi al litro. "Non vogliamo promesse, avvisiamo governanti partiti e politicanti - sostengono le persone, scese in piazza in tutta la regione - Avete pochi giorni per concordare con noi il giusto compenso per il latte. Nessun accordo, nessun voto: e dopo lotta dura fino alla fine". Intanto, vertice in prefettura a Cagliari con il premier Conte.