Foto tratta da Twitter
Maltempo in Sardegna, crolla ponte tra Cagliari e Capoterra

Statale 195 tagliata in due. La strada era già stata chiusa per un cedimento precedente. Allerta rossa nella regione e nel Ponente ligure

E' crollato completamente il ponte sul rio Santa Lucia lungo la statale 195 che collega Cagliari al comune di Capoterra. La strada, da quanto è emerso da una serie di controlli, era stata chiusa da Anas già nelle ore precedenti il crollo. Precauzione che ha permesso di evitare conseguenze più gravi e vittime. Il presidente della Regione Sardegna Francesco Pigliaru si è recato subito sul posto con l'assessore ai Lavori Pubblici Edoardo Balzarini e insieme al sindaco di Capoterra stanno conducendo un sopralluogo sul luogo del crollo.

Qualche chilometro prima era già ceduto provocando una voragine che ha costretto la polizia municipale a chiudere la statale all'altezza del ponte della Scafa. La forza dell'acqua, a seguito dell'esondazione del rio avvenuta questa mattina, ha inghiottito in queste ore quello che rimaneva della strada già parzialmente sommersa dopo la rottura degli argini del rio Santa Lucia.

Allerta in Sardegna, Liguria, Piemonte e Toscana. L'ondata di maltempo, che sta colpendo in primis la penisola iberica, continua a innescare condizioni di spiccata instabilità anche sulle regioni occidentali italiane, con temporali che risulteranno particolarmente intensi e persistenti su Piemonte, Liguria, Toscana e Sardegna. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della protezione civile d'intesa con le Regioni coinvolte ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede dalla serata di oggi, mercoledì 10 ottobre, precipitazioni diffuse, a carattere di rovescio o temporale, sulla Liguria, specie sui settori centro-occidentali, in estensione, dalle prime ore di giovedì, a Emilia-Romagna e Toscana, specie sui settori occidentali.

Sempre giovedì si prevede inoltre il persistere di precipitazioni diffuse, a carattere di rovescio o temporale, sul Piemonte, specie sui settori meridionali e sulla Sardegna, specie sui settori orientali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni in atto e previsti è stata valutata per i due giorni allerta rossa sui settori orientali e meridionali della Sardegna e arancione sulla Gallura. Allerta rossa anche nel Ponente ligure (nella zona di Savona e Imperia). Valutata, invece, l'allerta gialla su alcuni bacini di Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana, sui settori costieri del Lazio, sui versanti ionico e tirrenico meridionale della Calabria e su alcuni bacini della Sicilia, isole comprese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata