Sardegna, bimbo di 7 anni annega in piscina: incastrato in un bocchettone

A nulla sono serviti i tentativi di rianimarlo

Un bambino di 7 anni, Richard Mulas  è annegato a Orosei, nella piscina di una struttura della cittadina sarda. Secondo quanto riporta il sito di L'Unione sarda, il piccolo, figlio di un sardo e di una donna di origine ecuadoregna, avrebbe infilato la mano in un bocchettone della piscina, rimanendo poi incastrato. A nulla sono serviti i tentativi di rianimarlo da parte degli operatori del 118. Il bambino si sarebbe buttato nella piscina mentre la madre stava lavorando nel residence. Un turista si è accorto che era in difficoltà ed è intervenuto. Ma non c'era più nulla da fare

Una morte tragica che ricorda quella di Sara Francesca Basso, la tredicenne annegata in una piscina di Sperlonga. Al momento sul posto ci sono gli uomini della locale compagnia dei Carabinieri, che stanno effettuando i primi rilevamenti per accertare quanto è accaduto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata