Sanità, manifestazione degli infermieri a Montecitorio

Roma, 3 nov. (LaPresse) - Manifestazione stamane davanti a Montecitorio degli infermieri, che hanno manifestato per il rinnovo del contratto e contro i tagli. Centinaia di operatori sanitari aderenti al Nursind, il sindacato di categoria, si sono ritrovati davanti alla sede della Camera. "Siamo qui - ha spiegato Andrea Bottega, segretario nazionale del sindacato infermieristico - per chiedere al governo di mettere veramente, e non solo a parole, al centro della loro attenzione il lavoro, non solo come costo ma come valore; per riaprire i contratti, sedersi a un tavolo e discutere assieme con i rappresentanti dei lavoratori come governare la sanità, dove tagliare le spese inutili e come agire sulle diseconomie"

"Non vorrei - ha proseguito - che ci fosse un piano dietro questi continui tagli alla sanità per dare tutto in mano alle mutue o alle assicurazioni private. Noi crediamo in un sistema sanitario pubblico, universalista e solidale. Noi come infermieri, che rappresentano il 50 del personale che lavora in sanità, siamo qui per gridare al governo la nostra intenzione di fare quanto possibile per migliorare il servizio ai cittadini. Noi vogliamo dalla nostra parte i cittadini, con i loro diritti negati a fronte dei tagli, che si trovano ad avere interventi chirurgici che slittano e liste d'attesa che rappresentano un diritto negato alla salute".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata