Sanità, aumentano violenze su medici ma 80% non presenta denuncia

Torino, 13 mag. (LaPresse) - Aumentano le violenze contro i medici. Anaoo Assomed ha condotto una ricerca da gennaio a febbraio che ha interessato 2059 soggetti. Il 55,44% di coloro che hanno partecipato all'indagine ha affermato di essere stato personalmente vittima di violenza, in valore assoluto 1137 medici rispetto agli 832 del 2018, nel 76,52% dei casi di carattere solamente verbale. Per quanto riguarda le discipline interessate dagli episodi, l'86% degli psichiatri dichiara di aver subito aggressioni, il 77% dei medici di medicina d'urgenza, un trend decisamente in crescita in tali servizi, il 60% dei chirurghi, il 54% dei medici del territorio, il 40% degli anestesisti. Il 79,26% degli operatori vittime di violenza non ha presentato denuncia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata