Samantha Cristoforetti è arrivata sulla Stazione spaziale internazionale

Baikonur (Kazakistan), 24 nov. (LaPresse/AP) - Samantha Cristoforetti è arrivata a bordo della Stazione spaziale internazionale (Iss). La Soyuz con a bordo tre astronauti, fra cui appunto Crisoforetti, si è agganciata alla Iss stanotte, dopo 5 ore e 48 minuti dalla partenza, che era avvenuta ieri sera alle 22 ora italiana dal cosmodromo russo di Baikonur, in Kazakistan. Sulla navicella russa, oltre a Cristoforetti per la European Space Agency (Esa), c'erano il russo Anton Shkaplerov e lo statunitense Terry Virts per la Nasa. E ad accoglierli sulla hanno trovato altri tre astronauti: la russa Elena Serova, l'astronauta della Nasa Barry Wilmore e quello russo Alexander Samokutyaev.

Il commentatore della tv della Nasa che ha seguito l'aggancio della Soyuz, ha sottolineato che il tempo che ci è voluto a raggiungere la Iss è più o meno pari a quello necessario ad andare dal quartier generale della Nasa a Houston, in Texas, a New Orleans in Louisiana.

Samantha è stata la prima dei tre a entrare sulla Iss. Con l'arrivo di Cristoforetti è la seconda volta nei 16 anni di storia della stazione che due donne si trovano insieme a bordo per missioni di lungo termine.

Il gruppo si occuperà della cosiddetta missione 'Futura', della durata di sei mesi: tornerà infatti sulla Terra a maggio del 2015. L'attuale equipaggio della Iss invece, rientrerà sulla Terra all'inizio di marzo.

Da quando la flotta shuttle è andata in pensione nel 2011, sono le navette russe Soyuz gli unici mezzi utilizzati per trasportare gli equipaggi da e verso la Iss.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata