Salerno, traffico di droga dal Marocco: 14 arresti
Smantellate due bande, una italiana e l'altra marocchina, specializzate in spaccio di hashish

Le indagini della polizia, coordinate dalla direzione distrettuale antimafia di Salerno, hanno permesso di disarticolare due distinte associazioni finalizzate al traffico di sostanze stupefacenti, una composta da cittadini italiani e l'altra da cittadini marocchini, dedite entrambe al traffico di droga, in particolare di grossi quantitativi di hashish, proveniente dal Marocco e smerciato nel salernitano.

Le indagini hanno preso il via in seguito a un arresto avvenuto nel 2014 e dal contestuale sequestro di 20 chili di hashish insieme a circa 34mila euro. Le investigazioni hanno rivelato un sodalizio delinquenziale articolato e numeroso. Infatti dalle intercettazioni e dai pedinamenti successivi è emerso l'organigramma delle due associazioni, entrambe strutturate con una precisa suddivisione di compiti e mansioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata