Salerno, si trasferiscono all'estero ma prendono la pensione:6 denunce

Salerno, 31 ott. (LaPresse) - Si erano trasferiti all'estero ma continuavano a prendere la pensione sociale o di invalidità. Sei persone sono state denunciate a Sala Consilina, nel salernitano, dalla guardia di finanza, per truffa aggravata ai danni dell'Inps. Altre due persone, i figli di due degli indagati, poi, sono stati denunciati per truffa in concorso, visto che erano loro i delegati a riscuotere le pensioni. Indagato anche un funzionario comunale per falso ideologico, che aveva indebitamente rilasciato un certificato attestante l'effettiva residenza in Italia di uno dei percettori. Le somme illecitamente percepite ammontano a circa 200mila euro, che sono state recuperate con un sequestro per equivalente. I finanzieri hanno infatti bloccato conti correnti e libretti di risparmio postali degli indagati, e immobili di proprietà.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata