Salerno, sequestrata cava usata per lo stoccaggio abusivo di rifiuti

Salerno, 8 ott. (LaPresse) - I carabinieri di Salerno hanno sequestrato l'intera area di una cava di oltre 40mila metri quadrati in località Torretta, a Pagani (Salerno). I controlli effettuati nell'area, dove operavano tre distinte società, hanno permesso di accertare diverse violazioni penali in riferimento al Codice dell'Ambiente. In particolare, i legali rappresentanti delle società interessate sono stati denunciati per l'installazione abusiva di un impianto per la produzione di calcestruzzio e per lo stoccaggio abusivo circa 40mila metri cubi di rifiuti speciali in quindici anni, depositati alla rinfusa senza alcuna copertura e completamente esposti agli agenti atmosferici.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata